Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - Firenze - Ravenna - Padova - Livorno - Parma - Napoli - Catania - Modena - Perugia - Brescia - Treviso

PATRIZIO FARISELLI “100 GHOSTS”

Patrizio Fariselli è un musicista eccezionale, nel panorama italiano e non solo, e lo è nel significato più vero della parola: di eccezione, straordinario, sorprendente, sempre animato da uno spirito di ricerca davvero unico. Membro fondatore dei leggendari Area e pianista che associa tecnica virtuosa a un’indole eclettica e giocosa, Fariselli ci regala in questo 2018 un nuovo lavoro discografico, il suo settimo da solista, edito da Warner Music: “100 Ghosts”. Album prodotto nel suo Curved Studio, finalizzato allo Studio ZdB di Sermoneta (LT) nell’arco di un anno tra ricerca dei suoni, studio dei pezzi, e un paio di mesi trascorsi in sala di registrazione. Il repertorio, completamente originale, riflette l’interesse di Fariselli per le sonorità arcaiche ed etniche di cui, già durante l’esperienza Area, è stato precursore e interprete; collocandosi come protagonista ed innovatore nell’attualissimo panorama musicale. Patrizio Fariselli presenterà 100 Ghosts dal vivo in coppia con Claudia Tellini, cantante dalla vocalità deflagrante ed interprete di grande personalità, capace di lanciarsi tra le evoluzioni dei nuovi brani, così come di far rivivere con naturalezza ed energia, classici del repertorio Area come “Cometa Rossa” o “Gioia e Rivoluzione”. Fariselli e Tellini alternano, durante il concerto, composizioni originali dall’energia dirompente e contemporanea a sonorità primitive, interpretando brani antichissimi, le cui notazioni risalgono a migliaia di anni fa, passando per melodie e ritmi della tradizione etnica, sviluppati in raffinati e coinvolgenti arrangiamenti. Un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio dove l’esotismo incontra l’inaudito, un percorso che sa stupire chi segue da tempo la carriera di Patrizio Fariselli e coinvolgere chi ancora non lo conosce. PATRIZIO FARISELLI – “100 GHOSTS” Patrizio Fariselli a proposito di “100 Ghosts” afferma: “Nella tradizione giapponese Hyakki Yagyō (la marcia dei 100 spettri) è la notte in cui fantasmi ed esseri misteriosi camminano in folta schiera per le strade, ubriacandosi di sakè e facendo scherzi, talvolta mortali, agli incauti che vi si dovessero imbattere. Anche la musica è incorporea e, talvolta, altrettanto pericolosa. Si manifesta impalpabile attraverso il suono, e prende corpo nel provocare reazioni in chi l’ascolta. Anche il labirinto è nato immateriale. Nella Creta arcaica si sono praticate danze che percorrevano invisibili fondamenta, ispirate alle circonvoluzioni dei visceri animali scrutati nella divinazione. Su questi antichi tracciati in metro dispari, è costruito l’arrangiamento della Danza Tsakonikos, la Danza del labirinto. Dagli abissi della tradizione orale ho tratto due melodie dell’antica Tracia. Paidushka, danza “zoppa” di origine sciamanica in cui l’ossessiva pulsazione asimmetrica ricorda l’incedere claudicante dei druidi, e Aria, tuttora suonata da pastori e musicisti erranti dell’area balcanica. Tramandata come un soffio attraverso la memoria e la pratica, la musica è in grado di viaggiare nel tempo, addirittura per decine di millenni. La notazione musicale ha solo pochi secoli e melodie come quella rinvenuta su una tavoletta d’argilla tra le rovine di Ugarit sono un’eccezione. Possiamo riesumarne lo scheletro (le note) e le parole, ma non il suono. Tanto vale allora reinventarne radicalmente le forme, per farla tornare a cantare non come reliquia, ma come voce, nel presente; come pure il Lamento di Tecmessa, una hit nella Roma del primo secolo. Uno spettro, forse, che reclama un corpo, e potrà trovarlo, almeno per qualche minuto, in chi vorrà farsi coinvolgere.” Patrizio Fariselli: piano and keyboards Claudia Tellini: vocals in Iqbal, Danza del Labirinto, 100 Ghosts and Song from Ugarit Grazia di Michele: vocals in Lamento di Tecmessa Walter Paoli: drums and percussions in Danza del Labirinto, Lamento di Tecmessa, 100 Ghosts, Paidushka and Song from Ugarit Marco Micheli: bass in Danza del Labirinto, Lamento di Tecmessa and 100 Ghosts Giovanni Giorgi: drums and live electronics in Parafrasi (Giant Steps) and Young&Fine Federico Chiari: additional electronics in Der Golem
Pubblicato il